consegna a domicilio

Riaprono bar, pizzerie e ristoranti, ma solo per consegne a domicilio

Il Presidente della Regione Campania con l’ordinanza n.37 del 22 aprile ha autorizzato a cominciare da lunedì 27 aprile, la parziale ripresa delle attività e i servizi di ristorazione: pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie. 

Rimane il divieto di recarsi al bar, nelle pasticcerie e nei locali di ristorazione (Pub, pizzerie, ristoranti) che aprono dal 27 aprile, per mezza giornata, ma solo per servire i clienti nella propria abitazione. Necessaria la prenotazione telefonica o online.  

Le modalità di esercizio sono però differenti quanto agli orari:

–  i bar e le pasticcerie esclusivamente dalle ore 7,00 alle ore 14,00;

–  tutti gli altri esclusivamente dalle ore 16,00 alle ore 22,00.

“PER TUTTI con la sola modalità di prenotazione telefonica ovvero on line e consegna a domicilio e nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi”.

Per quanto riguarda la consegna a domicilio, il protocollo di sicurezza sanitaria, allegato sub A alla ordinanza, stabilisce che  “il fattorino dovrà indossare i dispositivi di protezione individuale, cioè mascherina e guanti monouso; il destinatario della consegna dovrà indossare mascherina e guanti monouso in caso di pagamento in contanti. Nel caso di pagamento on line la consegna potrà essere effettuata lasciando il prodotto all’esterno del domicilio del destinatario che potrà ritirarlo quando il fattorino si sarà allontanato“.

Leggi l’ordinanza della Regione Campania

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.