passeggiata con la famiglia

Coronavirus: dove e quando sarà permesso passeggiare in Campania

Sarà possibile passeggiare in prossimità dell’abitazione per alcune ore, mattino e sera  

Dal 27 aprile, dalle ore 6,30 alle 8,30 e dalle 19,00 alle 22,00 con la mascherina e la distanza di 2 metri da altre persone non conviventi. Durante le altre ore della giornata l’attività motoria (non sportiva) è consentita per necessità nelle “aree contigue alle propria abitazione”

Con l’Ordinanza n. 39 del 25 aprile, punto 6, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha stabilito che Con decorrenza dal 27 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, fermo restando il divieto di svolgere attivita’ ludica o ricreativa all’aperto, è consentito svolgere individualmente attivita’ motoria all’aperto, ove compatibile con l’uso obbligatorio della mascherina (dispositivo di protezione individuale di cui all’art.16 del decreto legge n.18/2020), in prossimità della propria abitazione, e comunque con obbligo di distanziamento di almeno due metri da ogni altra persona- salvo che si tratti di soggetti appartenenti allo stesso nucleo conviventenelle seguenti fasce orarie: – ore 6,30-8,30; – ore 19,00-22,00.

L’attività motoria “in prossimità dell’abitazione” è già consentita dalle norme nazionali (DPCM, DL, Circolari e Chiarimenti del Governo) 

I Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri  dell’ 8/03/2020 e 9/03/2020 (prorogati più volte) sugli spostamenti individuali, prevedono

“…di evitare ogni spostamento delle persone fisiche ….salvo che per  gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni  di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute.”

Il Decreto Legge  25/03/2020 n.19 ha stabilito che “possono  essere adottate, secondo  principi di  adeguatezza e  proporzionalita’  al rischio effettivamente presente su specifiche  parti del territorio nazionale ovvero sulla totalita’ di esso, una o piu’ tra le  seguenti misure

    a) limitazione della circolazione delle persone, anche prevedendo limitazioni  alla possibilità di allontanarsi dalla propria residenza, domicilio o dimora  se non per spostamenti individuali limitati nel tempo e nello spazio o motivati da esigenze  lavorative, da situazioni di necessita’ o urgenza, da motivi di salute o da altre specifiche ragioni; (art. 1 comma 2) 

Chiarimenti del Governo con le FAQ, aggiornate al 25 aprile: 

 “E’ consentito fare attività motoria?” 

L’attività motoria all’aperto è consentita solo se è svolta individualmente e in prossimità della propria abitazione. È obbligatorio rispettare la distanza di almeno un metro da ogni altra persona. Sono sempre vietati gli assembramenti”. 

Con l’Ordinanza n. 15 del 13 marzo 2020  (confermata e prorogata dalla Ordinanza n. 23 del 25 marzo 2020) il Presidente della Regione Campania ha stabilito che 

Sono consentiti esclusivamente spostamenti temporanei ed individuali, motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute. Ai sensi della presente ordinanza, sono considerate situazioni di necessità quelle correlate ad esigenze primarie delle persone, per il tempo strettamente indispensabile, e degli animali d’affezione, per il tempo strettamente indispensabile e comunque in aree contigue alla propria residenza, domicilio o dimora”.

Ordinanza Ministero Salute del 20 marzo 2020 

 Art. 1, comma 1, lettera b) “non e’  consentito svolgere  attivita’ ludica o ricreativa all’aperto;  resta  consentito  svolgere individualmente   attivita’ motoria in prossimita’ della propria abitazione, purche’ comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona; 

Circolare Ministero Interno del N. 15350/117(2) Uff.III-Prot.Civ. Roma, 31 marzo 2020

“Nel rammentare che resta non consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto ed accedere ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici, si evidenzia che l’attività motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente all’attività sportiva (jogging), tenuto anche conto che l’attuale disposizione di cui all’art. 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 9 marzo scorso tiene distinte le due ipotesi, potendosi far ricomprendere nella prima, come già detto, il camminare in prossimità della propria abitazione.

Chiarimenti alla circolare Ministero Interno 31 marzo 2020 

“In particolare, è stato specificato che la possibilità di uscire con i figli minori è consentita a un solo genitore per camminare purché questo avvenga in prossimità della propria abitazione e in occasione spostamenti motivati da situazioni di necessità o di salute.

Per quanto riguarda l’attività motoria è stato chiarito che, fermo restando le limitazioni indicate, è consentito camminare solo nei pressi della propria abitazione”.

Quindi, finora le norme nazionali (D.P.C.M., D.L., Circolari e Chiarimenti) hanno sempre consentito “l’attività motoria in prossimità della abitazione

Le Ordinanze del Presidente della Regione hanno consentito, attività per necessità (quindi anche l’attività motoria, non sportiva) per il tempo strettamente indispensabile e comunque in aree contigue alla propria residenza, domicilio o dimora in aree contigue alla propria residenza”

Con la Ordinanza n. 39 del 25 aprile il presidente della Regione Campania dispone che l’attività motoria è adesso consentita “in prossimità dell’ abitazione” per alcune ore al giorno.   

Ordinanze e decreti

Ordinanza Presidente Regione Campania n.39 de 25 aprile 2020  http://www.regione.campania.it/assets/documents/ordinanza-n-39-del-25-aprile-balneari-pelli-manutenzioni-modifica-ristorazione-e-attivita-motoria.pdf

Un commento su “Coronavirus: dove e quando sarà permesso passeggiare in Campania”

  1. Quindi l’ultima ordinanza della regione Campania limiterebbe ulteriormente la semplice attività motoria intesa come passeggiata rispetto ai precedenti (sia pur illegittimi) dpcm ove era già chiaramente permessa, peraltro limiyandola negli orari prestabiliti ed imponendo anche l’uso dei dispositivi di protezione che non mi sembra fossero necessari nelle precedenti?

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.