Benevento, nelle sere dei giorni festivi e prefestivi chiuse una decina di strade e piazze. Sempre vietato bere e mangiare dalle ore 21 in spazi pubblici 

Il sindaco Mastella impone i divieti su segnalazione del Comandante dei Vigili Urbani per evitare assembramenti

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella con ordinanza n. 44 del 23 ottobre, ha disposto, fino al 13 novembre:

1) la chiusura al pubblico per tutti i venerdì, i sabati e le domeniche nonché nei giorni festivi e prefestivi dalle ore 21 alle ore 23 delle seguenti strade e piazze cittadine, fatta salva la possibilità di accesso e di deflusso agli esercizi commerciali e alle abitazioni private:

ZONA MOVIDA: Via Mario La Vipera,   Via De Juliis,  Piazza Arechi II,   Via Cardinale di Rende,  Largo Verdi, Piazza Piano di Corte, Vico III Trescene, Via Bartolomeo Camerario, Via Erik Mutarelli;

ZONA ALTA: Piazza Risorgimento;

RIONE LIBERTA’: intera Piazza S.Modesto.

La ordinanza non precisa se l’accesso alle abitazioni è consentito solo ai residenti o anche ai visitatori

Dalle ore 23 alle 5 del mattino successivo  anche nelle predette vie e piazze non si può circolare per il divieto imposto dal Presidente della Regione Campania.

Il sindaco nella ordinanza precisa che le strade e le piazze sono state indicate dal Comandante della Polizia Municipale perché in esse “per comportamenti consuetudinari è particolarmente elevato il rischio di assembramento, anche involontari, di assembramento”

*************

Il Sindaco Mastella con la stessa Ordinanza ha imposto anche il divieto di consumare cibi e bevande dalle ore 21 alle ore 23 in tutti i luoghi pubblici (strade,piazze,giardini ecc.) anche diversi da quelli sopra indicati. In tal caso l’Ordinanza non precisa in quali giorni.

E’ fatto obbligo ai titolari di esercizi pubblici e di attività commerciali di segnalare alle autorità i comportamenti di cui al precedente punto quando si verifichino all’esterno o nelle adiacenze dei rispettivi locali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.