Sannio, 17-24 novembre, dati reali ASL, 350 nuovi positivi; il Ministero ne ha indicati 596 per aggiornare i report.

Sono 51 i nuovi positivi, 46 non hanno sintomi, 5 sono sintomatici

La fondazione GIMBE ha pubblicato un aggiornamento dei dati per la settimana dal 17 al 24 novembre che dimostrerebbe,  secondo il sindaco di Benevento,  un incremento di 600 casi positivi per il Sannio. Invece secondo la ASL i positivi nella stessa settimana sono stati 350.

I dati presi in considerazione dalla Fondazione GIMBE e dal Comune di Benevento sono quelli pubblicati dalla Protezione Civile (gli stessi del Ministero della Salute) ma si tratta di un aggiornamento  per casi positivi non comunicati in precedenza dalla Regione o non pubblicati interamente da agosto.

Infatti, da marzo al 16 novembre,  2.240 residenti nel Sannio sono stati contagiati da Covid19, secondo i dati ASL, ma al Ministero della Salute ne risultavano solo 1.793, cioè 447 in meno. [Vedi report del ministero e dati riportati nella Tabella Contagiati Sannio in fondo a questo articolo]

Dal 17 al 24 novembre i contagiati sono stati 350, secondo i dati ASL, mentre il Ministero ne ha indicati 596, cioè 246 in più, a parziale compensazione di quelli mancanti.

L’aggiornamento dei report del Ministero  è in corso, ed infatti il 25 novembre i nuovi positivi comunicati dalla ASL sono stati 82 ma il  Ministero della Salute ne ha indicati 296 che, evidentemente, non si possono riferire solo a quel giorno.  

La ASL con l’ultimo Report aggiornato alle ore 23,59 del 27 novembre, ha comunicato che sono stati esaminati 247 tamponi dei quali 51 sono risultati positivi (46 sono asintomatici, 5 hanno sintomi)

Gli attuali positivi sono  1.542 dei quali 87 sono ricoverati, 1.455 sono a casa perchè asintomatici o si curano con le indicazioni del medico di base.

[Vedi grafici e tabelle in fondo a questo articolo ]

Contagiati Sannio con dati ASL e Ministero

Test positivi Sannio

Test positivi Regione

Incrementi settimanali ASL/Regione-Ministero

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.